14/06/2021 – Progetto “Relazioni ed emozioni…in fiore”

Oggi prima uscita del progetto: “Relazioni ed emozioni…in fiore”.
Ho iniziato questa mattina, insieme ad una Comunità ed un Ente pubblico, l’accompagnamento di un ragazzo con problemi di dipendenza. Sono contento di potermi dedicare a questo progetto sperimentale ed innovativo, richiestomi ed elaborato insieme ai Servizi che, attraverso metafore naturalistiche, nei sentieri natura e luoghi idonei, parli di Vita, di emozione, di relazioni da migliorare sempre ed ogni giorno con sé stessi, le altre persone, ogni forma di vita, animale e vegetale, presente intorno a noi. Siamo noi stessi vita.
Ringrazio il Signore anche per questa nuova opportunità e ringrazio tutti coloro che mi hanno dato fiducia permettendomi di farmi prossimo e di servire queste situazioni di grave disagio.
Diacono Bruno Martino

02/07/2021 – Santuario della Madonna di Rocca – Cornuda (TV)

ANCORA UNA BELLA SERATA, IL 2 LUGLIO, A CORNUDA (TV), alla quale vi invito volentieri.
Darò i primi risultati della esplorazione del paesaggio della splendida collina del Santuario di Rocca che abbiamo effettuato dal 27 Febbraio 2021 ad oggi ogni 15 gg.
La Salvaguardia del Creato parte dalla conoscenza…Non si può amare ciò che non si conosce.

VI ASPETTIAMO!!!

“Amici del Santuario della Madonna di Rocca – Sezione Naturalistica”.
Diacono Bruno Martino

09/06/2021 – Presentazione del Cammino naturalistico-devozionale TRA FEDE E NATURA – Fonte (TV)

Ieri sera la splendida serata di presentazione a FONTE (TV) del Camino naturalistico-devozionale “TRA FEDE E NATURA”. Mi è stato chiesto da diverse persone di pubblicare il mio intervento. Eccolo. Ringrazio tutti per la sala piena con 52 persone per norme Covid, ripeteremo la serata in Settembre per chi non è riuscito ad entrare./ INTERVENTO DEL DIACONO BRUNO MARTINO Un cordiale benvenuto a tutti anche da parte mia, sono il Diacono Bruno Martino responsabile del progetto Generale della Unità Pastorale Sinistra Brenta di Bassano del Grappa “Insieme per la salvaguardia del Creato: una proposta aperta a tutti”.
E’ in questo grande ed articolato progetto, a nome delle Parrocchie di Santa Maria in Colle, Centro storico di Bassano), San Vito, San Marco e San Leopoldo, che ho accolto ed adottato la splendida idea di Sergio Ballestrin e Anastasia Sebellin, del Cammino Naturalistico-Devozionale “TRA FEDE E NATURA” che nasce e torna al Duomo di Santa Maria in Colle a Bassano dopo i 100 Km. del suo percorso ad anello che abbiamo inaugurato a Bassano in sala Martinovich del Centro Giovanile parrocchiale i primi di Dicembre del 2019.
E’ a me apparso subito chiaro che questa idea di cammino naturalistico/devozionale, come ha detto anche il Vescovo di Treviso Mons. Michele Tomasi qualche settimana fa che ho incontrato a Treviso ed al quale ho consegnato le relative mappe, una idea ripeto che è destinata ad incontrare un forte gradimento non solo da parte della Pedemontana e del Veneto, ma ben oltre, ed un sicuro successo, perché i cammini devozionali di lunghezza anche di qualche centinaio di Km da percorrere a piedi sono sempre più richiesti anche e particolarmente dai giovani, anche perché permettono di fraternizzare fra genti e culture più di ogni altro genere di esperienza similare. Ed anche i progetti già realizzati di sentieri, Oasi, biòtopi protetti etc, per durare nel tempo dovranno, secondo me, generare un percorso unico e articolato, che li unisca e li esalti con un Coordinamento comprensoriale di rete.
Tanti di voi mi conoscono e sanno del mio impegno mai interrotto, da 50 anni a questa parte, a favore dell’ambiente e proprio in questa mia vocazione a sviluppare progetti ripeto per la conoscenza, salvaguardia e promozione del territorio, in questa amena parte di Creato, fin dal 1970/1971 con le maggiori associazioni a Bassano parlavamo della necessità di unire in un unico percorso pedonale il Brenta ed il Piave e non ci siamo mai riusciti, finché non ho incontrato questi nostri due speciali e preparatissimi conoscitori ed innamorati della pedemontana e molto oltre, Sergio Ballestrin e Anastasia Sebellin, che onorano il nostro comprensorio ed ognuno di noi, e ci offrono su un piatto d’argento, questa idea, e insieme a sindaci, associazioni, persone altre speciali e bellissime di cuore, stiamo cercando di realizzare tutto ciò che serve per aiutare non solo a consolidarla giorno dopo giorno, ma a istituzionalizzarla nel territorio, a farla conoscere agli amministratori, alle scuole, alle associazioni, agli enti, alle cooperative, alle persone della strada, alla Diocesi, con tutti i mezzi possibili, e perché sono e siamo convinti che questa è l’idea giusta al momento giusto, fuori dai campanilismi e da buone volontà a… “tempo determinato”, perché il progetto di Sergio e Anastasia lo merita e perché fa da cornice, coniuga e promuove tutto ciò che abbiamo realizzato negli ultimi cinquanta anni nella pedemontana e la maggior parte di voi sa bene quale è la mia esperienza e per questo vi prego di ben comprendere questa mia affermazione.
Una ultima considerazione di valore per me incommensurabile è che questo sentiero non crea solo un ponte materico, sentieristico tra Brenta e Piave andata e ritorno ma UNISCE ENERGIE, IDEALI, PROGETTI, valori, cultura, tradizione, PIENAMENTE E OVUNQUE E, SECONDO CIO’ CHE VEDO E SENTO, E PROPRIO PERCHE’SI DIPANA TRA FEDE E NATURA, STA CREANDO PIU’ DI TANTI ALTRi PROGETTI UNA VICINANZA SPONTANEA TRA LA POPOLAZIONE, ENTI, COMUNI, 2PROVINCE, 3DIOCESI, ASSOCIAZIONI ETC, ed abbiamo appena cominciato purtroppo con molte interruzioni forzate a causa del coronavirus.
Ho molta fiducia nel futuro e confido che questo Cammino naturalistico devozionale TRA FEDE E NATURA superi tutti gli ostacoli fisiologici di appartenenza, che elimini gli egoismi e personalismi e che venga aiutato da tutti a crescere ed affermarsi. Personalmente farò del tutto perché ciò avvenga. L’ideale, per me, con l’opera catalizzatrice di questo importante Cammino di Sergio e Anastasia, sarebbe quello di porre in un contesto di rete tutto ciò che esiste come sentieristica, Oasi, Biòtopi umidi etc, come fanno le reti museali e presentarsi insieme, ognuno conservando la propria identità ed il proprio statuto, e con i propri progetti ed attività, sullo stesso sito Internet e animarlo con la buona volontà del cuore di noi tutti, dagli amministratori alla gente della strada che cura questi luoghi attrezzati, di servire con questi criteri, logiche e modalità, l’deale del bene comune e la salvaguardia e promozione del nostro territorio.
Ringrazio il Comune di Fonte e il Suo Sindaco, che ci ospita, l’Assessore all’Ambiente Pamela Comin, l’Assessore Mario Libralato al quale va tutta la mia considerazione e riconoscenza. Di cuore ringrazio i Sindaci di San Zenone e Mussolente Fabio Marin e Cristiano Montagner che ci sono stati accanto fin dalla inaugurazione a Bassano del 2019. Ringrazio la Associazione Sentieri Natura di San Zenone e il suo presidente Prof. Mario Seminati che ha dato il massimo dell’apporto economico e di cuore, l’Associazione sentieri natura di Mussolente ed il suo Presidente Alessandro Eger che si è prodigato fin dall’inizio con il massimo possibile come vicinanza e come contributo, I Sentieri degli Ezzelini con il Coordinatore della Commissione Intercomunale Sergio Guidolin con il quale collaboro da molti anni, ringrazio infine I Coordinatori del Progetto Generale “Insieme per la Salvaguardia del Creato di Bassano e le Parrocchie dell’U.P. Sinistra Brenta di Bassano del Grappa: Santa Maria in Colle, San Vito, San Marco e San Leopoldo rappresentati da me. Saluti cari e complimenti anche da parte di don Enrico e dell’Abate don Adrea Guglielmi della U.P. Sinistra Brenta di Bassano.. Buon svolgimento di Serata.

INTERVENTI INIZIALI:
1) Saluto del Sindaco di Fonte Luigino Ceccato
2) Saluto di Pamela Comin Assessore all’Ambiente Comune di Fonte
3) Saluto di Mario Libralato Assessore di Fonte che presenta il Diacono Bruno Martino e gli Passa la parola.
POI:
4) Intervento del Diacono Bruno Martino
Chiamati da me:
5) SINDACO DI SAN ZENONE: Fabio Marin
6) SINDACO DI MUSSOLENTE: Cristiano Montagner
7) PROF. MARIO SEMINATI – Sentieri Natura San Zenone
8) ALESSANDRO EGER – Sentieri Natura Mussolente
9) SERGIO GUIDOLIN – Coordinatore intercomunale Sui Sentieri degli Ezzelini.
10) Avviso distribuzione mappe aggiornate del sentiero a fine serata ai presenti E…CASSETTA DELLE OFFERTE SPONTANEE per aiutarci a coprire le spese delle nuove Mappe.
10) Il MOMENTO PIU’ ATTESO DELLA SERATA. Accogliamo con un grande applauso Sergio Ballestrin e Anastasia Sebellin ideatori del Cammino Naturalistico Devozionale Tra Fede e Natura.
FINALE:
11) . Saluto finale, dopo l’Intervento di Sergio e Anastasia e proiezione del Sindaco di Fonte Luigino Ceccato
12) Distribuzione mappe e offerte nella cassetta.