CIRSIUM OLERACEUM (L) S. (Cardo giallastro)

CARDO GIALLASTRO (Cirsium oleraceum (L.) Schop. – Compositae)

Pianta erbacea perenne, di origine Eurosiberiano, è diffusa in tutta Europa prediligendo le zone frette e/o temperate, collinari ed alpine fino a 1.800 metri s.l.m.; l’altezza della pianta varia da 0,50 ad 1,50 metri. Fiorisce da giugno a settembre.

Una pianta tipica anche dei nostri prati umidi pedemontani, non comunissima, molto poco osservata dagli escursionisti ed invece molto apprezzata da insetti e specie da alcune specie di farfalle che la prediligono per il suo prezioso nettare. Ilcolore verdino-giallognolo delle bractee che ben si vede dalla mia foto. Ho trovato traccia di usi in cucina delle giovani foglie crude ed anche per presunte virtù officinali ma che personalmente poi non ho riscontrato nelle pratiche correnti. Il suo nome deriva dal greco “kirsos” che vuol dire “varice” per indicare con questo termine l’uso medicamentoso che probabilmente in epoca antica veniva praticato in unguenti ed altro per le patologie di varici e vene.

BIBLIOGRAFIA: Diacono Bruno Martino, naturalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *