OPLISMENUS ONDULATIFOLIUS (Ar) Beauv. (Miglio ondulato)

MIGLIO ONDULATO ( Oplismenus ondulatifolius (Ar) Beauv. – Graminae)

Il miglio ondulato è una specie a distribuzione estesa dall’Asia occidentale all’Europa meridionale, presente, ma non molto comune, in tutte le regioni dell’Italia settentrionale salvo che in Liguria, Valle d’Aosta ed Emilia-Romagna. La distribuzione regionale si concentra nell’alta pianura friulana e nel settore prealpino. Periodo di fioritura: giugno-ottobre. Nel nostro sottobosco della Pedemontana del Monte Grappa soventemente si incontrano spazi tappezzati da questa magnifica Graminacea.

Cresce in boschi ripariali, in ambienti ombrosi piuttosto umidi, dal livello del mare a 400 m circa. Mi è simpaticissima perché mi ricorda le nostre nonne, quelle che avevano dei meravigliosi capelli pettinati, ondulati, grigi e bianchi, con qualche fermaglio per tenerli in ordine. Quei capelli erano parte inscindibile della persona tenera, che sapeva ascoltare, saggia, premurosa, affettuosa, incoraggiante, positiva, sempre pronta a far ripartire il … cuore triste di un nipotino o di qualsiasi altro bambino che la chiamasse “nonna”. Per questo, nei boschi, quando sono da solo ed i ricordi mi accompagnano ad ogni passo o ad ogni guizzo di luce tra i rami degli alberi, e la nostalgia mi stringe il cuore, questa pianta mi riporta ai momenti più belli vissuti, quando la precarietà ci univa e si donava sé stessi ai bambini e non quello che frettolosamente, insieme a tutta una risacca di cose inutili, ora per essi acquistiamo al primo supermercato….

Il Miglio ondulato non sembra abbia impieghi in cucina o come pianta officinale, Chi conoscesse qualcosa in più, anche come aneddoti, testimonianze, usi locali, può gentilmente e generosamente integrare questo mio poco dire.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *