Santa Messa all’Oasi San Daniele – sett. 2020

27 SETTEMBRE 2020 – Oasi San Daniele, Mussolente (VI).

+ Dal Vangelo secondo Matteo

Mt 21,28-32 – La parabola dei due figli.

In quel tempo, Gesù disse ai capi dei sacerdoti e agli anziani del popolo: «Che ve ne pare? Un uomo aveva due figli. Si rivolse al primo e disse: “Figlio, oggi va’ a lavorare nella vigna”. Ed egli rispose: “Non ne ho voglia”. Ma poi si pentì e vi andò. Si rivolse al secondo e disse lo stesso. Ed egli rispose: “Sì, signore”. Ma non vi andò. Chi dei due ha compiuto la volontà del padre?». Risposero: «Il primo».

E Gesù disse loro: «In verità io vi dico: i pubblicani e le prostitute vi passano avanti nel regno di Dio. Giovanni infatti venne a voi sulla via della giustizia, e non gli avete creduto; i pubblicani e le prostitute invece gli hanno creduto. Voi, al contrario, avete visto queste cose, ma poi non vi siete nemmeno pentiti così da credergli».

Parola del Signore

Un cordiale benvenuto a tutti voi. Un grazie di cuore a don Manuel che mi ha delegato a tenere questa omelia, un grazie particolare ai Sindaci ed alle Amministrazioni Comunali presenti, a Radio Luce, a Giacomo Marchet per la premura che ha sempre avuto come oggi ad organizzare il tutto perfettamente e grazie infinite a tutti coloro che hanno collaborato per il buon esito di questo incontro tra noi e con Dio Padre Onnipotente che ringraziamo per averci sempre accompagnati in questa lotta per evitare la discarica di fanghi industriali e realizzare questa stupenda Oasi.

Continua a leggere

15° Giornata Nazionale per la Custodia del Creato

6 SETTEMBRE 2020 – Santa Messa in San Francesco a Bassano del Grappa (VI)

+ Dal Vangelo secondo Matteo

Mt 18,15-20 – Se ti ascolterà avrai guadagnato il tuo fratello.

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Se il tuo fratello commetterà una colpa contro di te, va’ e ammoniscilo fra te e lui solo; se ti ascolterà, avrai guadagnato il tuo fratello; se non ascolterà, prendi ancora con te una o due persone, perché ogni cosa sia risolta sulla parola di due o tre testimoni. Se poi non ascolterà costoro, dillo alla comunità; e se non ascolterà neanche la comunità, sia per te come il pagano e il pubblicano. In verità io vi dico: tutto quello che legherete sulla terra sarà legato in cielo, e tutto quello che scioglierete sulla terra sarà sciolto in cielo. In verità io vi dico ancora: se due di voi sulla terra si metteranno d’accordo per chiedere qualunque cosa, il Padre mio che è nei cieli gliela concederà. Perché dove sono due o tre riuniti nel mio nome, lì sono io in mezzo a loro».

Parola del Signore

 

[…] Una prima riflessione viene dal Vangelo di oggi, in cui vengono riferite alcune parole o sentenze così come furono pronunciate da Gesù. Esse sono poste all’interno del discorso elaborato da Matteo sul modo di comportarsi dei cristiani in seno alla comunità. Per comprenderlo, questo discorso va collegato alla frase conclusiva della sezione precedente in cui si afferma: Dio non vuole che neppure uno di questi piccoli si perda”.

Continua a leggere

Giornata della Terra – 2020

21 Aprile 2020 – Riflessione

L’astronauta Russel Scheickhart, nel tornare sulla Terra negli anni ’60, testimoniava un cambiamento di “paesaggio mentale” dicendo:

Vista da fuori, la Terra è così piccola e fragile, una macchiolina preziosa che puoi coprire con il tuo pollice. Tutto ciò che per te significa qualcosa, tutta la storia, l’arte, la nascita, la morte, l’amore, la gioia e le lacrime, tutto questo si trova il quel puntino azzurro e bianco che puoi coprire con il tuo pollice. E a partire da quella prospettiva, si comprende che tutto è cambiato, che comincia ad esistere qualcosa di nuovo, che la relazione non è più quella di prima.

Continua a leggere

Via Crucis 2020, una riflessione

Via Crucis 2020 – Montello, Parrocchia di San Zenone degli Ezzelini (TV).

Abitavo da bambino in un paese di mezza montagna, di fronte al collegio del Padri Barnabiti e fin dai cinque o sei anni di età frequentavo quotidianamente il loro Oratorio […] dove amavo aggirarmi con innata, innocente curiosità, nel parco secolare dai grandi alberi, nel frutteto e nell’orto dove Fra’ Bernardo mi accoglieva grato della mia compagnia, e ancor più volentieri mi calavo nel lungo declivio di prati aridi e assolati inframmezzati da rocce che terminavano dopo circa duecento metri, in un sinuoso torrente sormontato da una cascata d’acqua tra il verde di circa venti metri, luoghi che amavo tantissimo, solitari e ricchi di vita, di luce di una moltitudine di creaturine vegetali ed animali con le quali mi sentivo in pace ed in fraterna relazione.

Continua a leggere

16/11/2019 ASSISI – Salvaguardia del Creato: Responsabilità e Solidarietà dell’uomo verso il mondo che gli é stato affidato da Dio

“Responsabilità e solidarietà dell’uomo verso il mondo che gli è stato affidato da Dio” è un argomento dibattuto ovunque e non solo nella Chiesa Cattolica. La stessa Enciclica “Laudato Sì” di Papa Francesco declina questo tema come hanno fatto d’altronde tutti i suoi predecessori in particolar modo da Paolo VI in avanti ed anche e bene la Chiesa Ortodossa.

Continua a leggere